Maria ai piedi della croce ha la forza di abbracciare ancora una volta il suo “piccolo”: la debolezza di Gesù non la disintegra. Ha già sperimentato in un abbraccio la fragilità di un neonato. Riflessione di don Giuseppe Pani.

Continua...